Edificio nZEB, che cos'è?

L’efficienza energetica è, a tutti gli effetti, una forma di energia. Anzi, come segnalato dall’Agenzia Internazionale dell’Energia (IEA) è la più abbondante forma di energia, disponibile soprattutto negli edifici, responsabili del 38% dell’intero consumo energetico nazionale. Il miglioramento dell’efficienza energetica degli edifici nuovi ed esistenti rappresenta quindi una sfida cruciale per limitare i consumi energetici e combattere la cosiddetta fuel poverty. Per raggiungere questo obiettivo il Legislatore europeo ha introdotto il concetto di edificio nZEB (nearly Zero Energy Building – edificio a energia quasi zero), recepito ed ulteriormente precisato dal Legislatore nazionale. L’edificio nZEB è un edificio ad altissima prestazione energetica. Il suo fabbisogno energetico è molto basso o quasi nullo ed è coperto in misura molto significativa da energia da fonti rinnovabili, compresa l’energia da fonti rinnovabili prodotta in situ.

Il DM del 26 giugno 2015 - Metodologie di calcolo e requisiti minimi di efficienza energetica degli edifici  - definisce edifici a energia quasi zero tutti gli edifici, siano essi di nuova costruzione o esistenti, per cui sono contemporaneamente rispettati:

  • I requisiti di involucro e impianti previsti dal DM 26/6/2015 e determinati con i valori vigenti dal 1/1/2019 per gli edifici pubblici e dal 1/1/2021 per tutti gli altri edifici
    • Coefficiente medio globale di scambio termico H’T
    • Area solare equivalente estiva dell’edificio su area della superficie utile dell’edificio Asol,est/Asup utile
    • Indici di prestazione termica utile per riscaldamento e raffrescamento EPH,nd e EPC,nd e indica di prestazione energetica globale dell’edificio totale EPgl,tot
    • Efficienza media stagionale degli impianti di riscaldamento, produzione di acqua calda sanitaria e raffrescamento ηH, ηW, ηC
    • Gli obblighi di integrazione delle fonti rinnovabili dell’Allegato 3, del D.Lgs. 3 marzo 2011, n. 28

Al fine di diffondere la nozione di edificio nZEB tra i cittadini, il nuovo Attestato di Prestazione Energetica conterrà un indicatore specifico che segnalerà se l’edificio certificato è un edificio nZEB.

Approfondisci i contenuti del DM 26/6/2015 sul sito www.fivra.it