La Fondazione Saint-Gobain a fianco del Tortellante

Ha aperto i battenti a Modena la sede del Tortellante, la scuola di autonomia che permette per la prima volta di tracciare il futuro dei ragazzi autistici attraverso la produzione di un’eccellenza della tradizione gastronomica locale: la pasta fresca .


La Fondazione Saint-Gobain Initiatives, costituita nel 2008, sostiene iniziative di solidarietà in tutto il mondo in settori che riguardano la strategia di habitat sostenibile perseguita dal Gruppo. Essa trova il suo fondamento nell'impegno degli stessi dipendenti chiamati a proporre e promuovere progetti finalizzati innanzitutto a favorire l’inserimento dei giovani nel mondo del lavoro.

 

Che cos’ha di speciale il Tortellante?


È un laboratorio terapeutico-abilitativo dove giovani adulti nello spettro autistico imparano a produrre pasta fresca fatta a mano sotto la guida delle nonne che sono le depositarie di questa nobile antica arte. Sono  24 le famiglie coinvolte, con uno staff scientifico che segue e accompagna per una produzione di qualità e un testimonial d’eccezione, lo chef Massimo Bottura. Si tratta di un progetto unico al mondo nel suo genere, capace di affrontare la disabilità in modo positivo, virtuoso, costruttivo e inclusivo, mettendo fianco a fianco due parti di umanità che si aiutano e si comprendono.

 

D’ora in poi, chiunque voglia gustare tortellini buoni, fatti con le mani e con il cuore, può rivolgersi al Tortellante di Modena.