Metamorfosi Urbane

Milano dall’archeologia industriale agli stili di vita del XXI secolo. Dal 6 al 22 giugno 2018, all’Urban Center di Milano

Martedì 5 giugno è stata inagurata, presso gli spazi dell’Urban Center di Milano, Metamorfosi Urbane. Milano dall’archeologia industriale agli stili di vita del XXI secolo, evento organizzato dall’associazione Archeologiaindustriale.net con la collaborazione del Gruppo Saint-Gobain e curato da Massimo Negri Direttore European Museum Academy Foundation, L’Aja (NL) nonché uno dei massimi esperti di archeologia industriale in Italia e da Simona Politini, fondatrice e project manager del progetto web Archeologiaindustriale.net  e presidente dell’omonima associazione.
All’inaugurazione sono intervenuti come relatori, tra gli altri, il Prof.Massimo Negri, il Direttore dell’Urban Center Alfredo Spaggiari, e Patrizia Borroni Direttrice della Comunicazione Esterna della Delegazione Generale Mediterranea di Saint-Gobain.

 

La mostra

 Metamorfosi Urbane. Milano dall’archeologia industriale agli stili di vita del XXI secolo, mira ad offrire una panoramica dell’affascinante vastità e varietà di modi di uso contemporaneo del patrimonio storico industriale della città di Milano. Focus della ricerca dalla quale prende vita l’evento è l’individuazione di quegli spazi ex industriali oggi riconvertiti in luoghi della moda, del design, dell’accoglienza (ristorazione e hotellerie) e in spazi polifunzionali destinati ad attività culturali o di comunicazione. Cioè luoghi della vita collettiva, frequentati  dal pubblico secondo gli stili di vita del nostro tempo,  oltre la già investigata casistica delle riconversioni a scopi abitativi o strettamente lavorativi.

Una sezione della mostra, denominata “Da una ex fabbrica nasce il comfort contemporaneo“ è dedicata all’intervento Habitat Lab Saint-Gobain di Corsico (MI), un edificio laboratorio ricavato all’interno dell’area industriale di Saint-Gobain Abrasivi. Il risultato è oggi un centro polifunzionale autonomo sotto il profilo energetico che ha ottenuto, tra i primi in Italia e in Europa, la certificazione LEED® Platinum secondo il protocollo LEED® 2009 Italia NC con un punteggio di 90 su 110.

Eventi pomeridiani

 Nel periodo di apertura della mostra si terranno, inoltre, una serie di eventi pomeridiani volti alla promozione del patrimonio industriale nel nostro paese. Giulio De Gregorio, Direttore Habitat del Gruppo Saint-Gobain, parteciperà al seminario del 20 giugno (dalle 17:00 alle 18:00) sulla “Riqualificazione del patrimonio industriale” con  un intervento  su “Il concetto di Multi Comfort Saint-Gobain nel recupero edilizio industriale".

  • Martedì 12 giugno: 15:00 -19:30 “Aipai e il patrimonio industriale in Italia: progetti in corso, X Giornata delle miniere e presentazione degli stati Generali del patrimonio industriale” 
  • Giovedì 14 giugno 15:00 - 17:00 History Food “Il menù interclassista nella Milano industriale: risotto, cassoeula e ossobuco. Le guerre di religione sulla loro ortodossia.” Con Pierre Ley e Marco Colombo del Salumificio Colombo
  • Lunedì 18 giugno 15:00 - 17:30 “Il futuro del villaggio operaio di Crespi d’Adda sito Unesco” a cura dell’Associazione Crespi d’Adda
  • Martedì 19 giugno 17:30 – 19:30 “Caroselli” e filmati in anteprima dalle Collezioni del “Musil - Museo dell’industria e del lavoro di Brescia” a cura di Fondazione MUSIL di Brescia Coordina René Capovin (MUSIL) interviene Sante Bagnoli Presidente Jaka Books
  • Mercoledì 20 giugno 17:00 - 18:00 Seminario sulla “Riqualificazione del patrimonio industriale” modera Simona Politini di Archeologiaindustriale.net, introduce Massimo Negri. Intervengono: Luciano Lussignoli con un intervento dal titolo “La rinascita del comparto Milano a Brescia e il recupero abitativo del Laminatoio Ex-Tempini” e Giulio De Gregorio, Direttore Habitat del Gruppo Saint-Gobain, con un intervento dal titolo “Il concetto Multi-comfort Saint-Gobain nel recupero edilizio industriale”. 18:00 - 20:00 “La Rivoluzione Industriale e la sua archeologia nella letteratura” Intervengono Michele Puglisi Liuc – Università C. Cattaneo e Massimo Negri Università Iulm